Skip to main content

Ucciso come un boss a 22 anni, agguato nella notte

Di Luglio 21, 2017Cronaca, Primo piano
ucciso come se fosse un boss

GIUGLIANO. Omicidio choc nella notte a Giugliano. Un giovane di 22 anni, Enis, di origine marocchina ma da tempo residente nella zona è stato freddato dai killer verso le due di notte in via Colonne.

Sul delitto indagano i carabinieri della Compagnia di Giugliano. Non si esclude la matrice camorristica anche per l’esecuzione particolarmente brutale. Stando alla ricostruzione dei militari dell’Arma, Enis ha provato a scappare ai sicari scavalcando il cancello di un’abitazione per rifugiarsi in giardino.

I killer non gli hanno dato scampo e lo hanno ucciso con una raffica di proiettili. Al momento dell’arrivo dei sanitari il giovane era già morto. Secondo le prime informazioni sarebbero stati esplosi circa dieci colpi di arma da fuoco: un’esecuzione in piena regola contro un giovanissimo.

Sulla salma il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Napoli Nord ha già disposto l’autopsia e il conseguente trasporto all’istituto di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli. Sul posto a coadiuvare i militari dell’Arma nell’attività di indagine anche gli agenti del locale commissariato e gli specialisti della Scientifica.