Skip to main content

Paura a Napoli, crolla parte del solaio in un bagno del Pellegrini: «Tragedia sfiorata»

Di Luglio 31, 2017Cronaca, Primo piano
Ospedale Pellegrini

«Tragedia sfiorata all’ospedale Pellegrini dove gran parte dell’intonaco del soffitto è crollato in uno dei bagni riservati ai dipendenti e solo il caso ha evitato che fosse colpito l’infermiere che era appena uscito e che avrebbe potuto riportare traumi gravi, vista la quantità di materiale caduto». A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale «è assurdo che si verifichino situazioni del genere anche perché proprio per l’ospedale Pellegrini sono stati stanziati 170.000 euro per la messa in sicurezza».

«Purtroppo, in alcuni casi, anche se i soldi ci sono, vengono spesi tardi e male, come è accaduto al San Giovanni Bosco dove il nuovo pronto soccorso non risponde a pieno alle normative esistenti e si creano enormi disagi che, associati alla mancanza di personale, rischiano di portare alla chiusura dello stesso pronto soccorso a partire dal prossimo 1 settembre»,  ha aggiunto Borrelli.  «Quest’ultima eventualità va assolutamente scongiurata per non mettere a rischio la vita di decine di migliaia di persone che vivono nell’area a Nord di Napoli e nei comuni a ridosso del capoluogo», conclude.