Eventi

Gli Ambasciatori del Gusto a Napoli: 20 chef per una cena a Palazzo Caracciolo, un casertano tra i premiati

di  edizionecaserta  -  26 Settembre 2019

Napoli. L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto sceglie Napoli per l’evento del 2019: una cena  con 10 cuochi campani e altrettanti chef provenienti dalle altre regioni italiane.  La serata si svolgerà nella bellissima cornice di Palazzo Caracciolo, domenica 29 settembre. Dopo Roma e Milano, dunque, Napoli sarà il capoluogo della grande serata, che vedrà all’opera ben 40 mani d’autore.

 

A rappresentare la Campania saranno Salvatore Avallone, Alfonso Caputo, Enzo Coccia, Mimmo De Gregorio, Paolo Gramaglia, Peppe Guida, Francesco Pucci, Giorgio Scarselli, Pasquale e Gaetano Torrente e, infine,  Antonio Tubelli. Tutti proprietari e chef di importanti ristoranti situati tra Napoli, Pompei,  Cetara, Massa Lubrense, Baronissi, Vico Equense e Sant’Agata dei Due Golfi. Ad affiancare i 10 cuochi campani ci saranno Caterina Ceraudo, Giorgio Servetto, Enrico Cerea, Raffaele Ros, Arcangelo Dandini, Giuseppe Romano, Solaika Marrocco,Gianfranco Pascucci, Franco Aliberti e Gioacchino Sensale.

 

I maestri della cucina si riuniranno domenica sera a Napoli per proporre un menù corale dai sapori campani, non senza contaminazioni del Nord e del Sud dell’Italia. Si tratta un appuntamento unico per una cena importante , il cui ricavato andrà a sostenere il progetto AdG “Fare Formazione”, per aprire nuovi istituti e dare vita ad attività inerenti. Si tratta, dunque, di contribuire alla formazione di giovani pizzaioli, pasticcieri, cuochi, camerieri e maitre per un domani migliore nel campo della ristorazione.

 

A condurre la serata sarà Tessa Gelisio, noto  volto di Rai Tre. Durante l’evento saranno assegnati due nuovi premi: “Ambasciatore del Gusto 2019” ,a chi si è distinto in termini di entusiasmo e condivisione delle finalità dell’Associazione; il vincitore del Bando “Premiare l’Eccellenza”, per le piccole imprese che hanno sviluppato progetti a favore della filiera agroalimentare. Si vocifera di un casertano quale destinatario di uno dei due premi.

 

Per acquistare il biglietto, al costo di 90 euro, basterà andare sul sito “Ambasciatori del Gusto”  e seguire le indicazioni (https://bit.ly/2ZwIXs9).

 

L’associazione, qualche cenno:  è una realtà senza scopi di lucro, che rappresenta l’eccellenza nella ristorazione e pasticceria italiana, con l’intento di valorizzare il patrimonio agroalimentare nel mondo .