attualità

Psicosi salmonella, genitori non mandano figli a scuola: “E’ troppo sporca”. LE FOTO

di  redazione  -  31 Gennaio 2020

 

Acerra. Banchi vuoti o quasi alla Ferrajolo dove in molti non si stanno recando a scuola per la situazione del plesso. Sulla vicenda è intervenuto con una nota anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, interpellato a seguito di un caso di salmonella riferito da alcuni genitori.

 

Si tratta di un complesso scolastico molto grande, che comprende asilo, scuole elementari e medie, con un gran numero di alunni che, in questo periodo, sono costretti a svolgere le attività scolastiche in condizioni di igiene molto precarie. Infatti, la ditta, che gestisce i lavori di pulizia della struttura è in ritardo con il pagamento degli stipendi ai propri dipendenti da sei mesi, e quindi le pulizie non vengono effettuate.

 

Alcuni genitori, preoccupati per la salute dei figli, ha deciso autonomamente di non mandare i bambini a scuola, tra questi il sig. Roberto Coppola, capodelegazione di un gruppo di genitori che si è rivolto al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli per riuscire ad arrivare ad una soluzione del problema. Parla così il sig. Coppola : “io non mando i miei figli a scuola da una settimana perché le condizioni della struttura sono raccapriccianti ed io non metto a rischio la salute dei bambini. Addirittura c’è stato un caso accertato di salmonella. Non mandarli a scuola vuol dire rallentare il loro programma scolastico, e anche questo non può accadere e per questo occorrono provvedimenti immediati. Le amministrazioni sono assenti, non ci supportano.”

 

“È una situazione assurda. Come possono i ragazzi frequentare le lezioni in simili condizioni di igiene precaria? È un rischio alto per la loro salute. D’altra parte non possono perdere le lezioni per troppo tempo e quindi va trovata subito una soluzione. Innanzitutto occorre verificare la posizione della ditta che gestisce le pulizie dell’edificio e capire come procedere. La scuola va ripulita e disinfettata. Prima di tutto, deve esserci la sicurezza per i bambini” è stato il commento del Consigliere Borrelli.

LE FOTO