Pregiudicato beccato con 700 chili di ‘bionde’

Di Febbraio 18, 2020Cronaca, Primo piano

Ercolano. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Napoli stella hanno arrestato per contrabbando di sigarette Giovanni Scognamiglio, 33enne di Ercolano già noto alle forze dell’ordine.

Questa la prassi secondo i militari: le sigarette sono vendute in città ma i grossi carichi rimangono stoccati in provincia, in depositi insospettabili. Così facendo, in caso di controlli delle ffoo,  si evita l’arresto e si rischiano solo sequestri e sanzioni amministrative.

É il caso del 33enne che rivendeva le “bionde” a porta Nolana, poco distante da Piazza Garibaldi, lasciando che la parte principale della merce fosse depositata a Ercolano.
Nonostante gli accorgimenti, i carabinieri lo hanno adocchiato e dopo vari pedinamenti hanno individuato il furgoncino con il quale Scognamiglio si muoveva.

 

Grazie ad un GPS montato sul veicolo i carabinieri lo hanno seguito passo passo fino al box di Ercolano, in via ex Cook. Nel magazzino ben 71 casse di sigarette per un peso complessivo di 704 chili. I tabacchi, tutti privi del sigillo del Monopolio di Stato, sono stati sequestrati. Stessa sorte per il locale.
Scognamiglio, invece, è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.