attualità

Il Carnevale sospeso di Acerra: carri fermi in strada dopo il cessato allarme. E per domani…

di  redazione  -  24 Febbraio 2020

 

 

ACERRA (Chiara Castaldo). Ad Acerra il giorno tanto atteso di presentazione dei carri allegorici è stato stravolto. I bambini hanno indossato di mattina  i loro vestiti allegri in vista della sfilata che si sarebbe tenuta nel pomeriggio. Il clima festoso è stato cambiato da una decisione importante dell’amministrazione: annullare la manifestazione di Carnevale, organizzata per la domenica appena trascorsa, per motivi precauzionali.

 

La città deve adottare le misure necessarie di salvaguardia pubblica e a detta del sindaco Raffaele Lettieri “ questa è una misura intelligente”. Senza creare allarmismi, Acerra ha adottato tutti i protocolli opportuni. D’altronde “prevenire meglio che curare”. Tale provvedimento, tuttavia, ha suscitato reazioni opposte. I cittadini più piccoli, sconcertati, non possono comprendere questa scelta. Gli adulti si sono divisi tra coloro che hanno fortemente criticato l’amministrazione esordendo con espressioni del tipo “pensi ai problemi seri” e coloro i quali si sono opposti con “ scelta giusta, essendo una situazione di grave emergenza non c’è nulla da festeggiare”.

 

I carri sono immobili alle loro postazioni in corso Vittorio Emanuele II, regna un clima di agitazione. Nonostante ciò tutto è sotto controllo e i bimbi speranzosi attendono una lieta notizia per la manifestazione di Carnevale di martedì 25 febbraio. Per adesso non c’è stata alcuna comunicazione e quindi tutto dovrebbe svolgersi regolarmente al contrario di domenica, giornata caratterizzata dall’allarme poi rientrato per il sospetto caso di Coronavirus rivelatosi poi negativo.

Intanto le misure di igienizzazione intensificate proseguono e si invitano i cittadini a rispettare le prescrizioni del Ministero della Salute.