Cronaca

Rimossi rifiuti sversati in periferia. Pugno duro della municipale: multe fino a 600 euro. LE FOTO

di  redazione  -  29 Febbraio 2020

 

 

ACERRA. Sono state completate nella giornata di oggi le attività di pulizia e rimozione dei rifiuti solidi urbani sversati illegalmente in via Muro di Piombo ad Acerra. La strada periferica, lunga chilometri, è stata pulita in questi giorni dai rifiuti solidi urbani che erano stati lasciati in zona illegalmente, ad opera degli operatori della ditta incaricata del servizio di igiene urbana.

 

Sul posto anche gli agenti della Polizia municipale che oltre ad operare per consentire gli interventi in sicurezza nel tratto di strada, hanno anche controllato all’interno dei sacchetti abbandonati, a caccia di documenti che potessero far risalire ad alcuni responsabili: elevate anche alcune multe da 600 euro. Terminata la rimozione dei rifiuti solidi urbani ci si occuperà anche della caratterizzazione di alcuni rifiuti non assimilabili ai solidi urbani che dovranno poi smaltiti.

 

Dopo la pulizia di via Muro di Piombo sarà la volta di altre zone della città di Acerra. Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha lanciato un appello ai cittadini: “La capacità di una città ben organizzata si vede anche nelle circostanze nelle quali c’è da gestire le emergenze e nel contempo far fronte anche all’ordinario. Chiediamo sempre la collaborazione di tutti i cittadini, ancora di più in questo momento così complicato per tutto il Paese. Fermeremo gli autori di questa terribile pratica di “lanciare il sacchetto”, ai quali ribadiamo l’invito a fermarsi”.

LE FOTO