attualità

Coronavirus, riunione d’emergenza: “Troppi irresponsabili in giro”. Nuove misure in Comune

di  edizionecaserta  -  14 Marzo 2020

 

 

ACERRA. Il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha riunito questa mattina la Giunta comunale al fine di adottare nuove provvedimenti di Giunta per affrontare il possibile aggravarsi della situazione al Sud e nel territorio comunale sul fronte della diffusione del covid-19, in virtù dei numeri e delle proiezioni delle Autorità sanitarie italiane sviluppati anche in considerazione di una serie di comportamenti negativi tenuti nei giorni scorsi da alcune persone. Obiettivo della Giunta è prepararsi ad un probabile aggravarsi della situazione relativa alla diffusione del contagio, vista anche la difficoltà a reperire i dispositivi di sicurezza, mascherine e guanti, per i dipendenti e gli agenti della Polizia municipale in strada ad effettuare i controlli.

 

Questa mattina denunciate altre 4 persone che su richiesta degli agenti della Polizia municipale non hanno comprovato le necessarie esigenze.

 

La Giunta ha approvato nella seduta odierna il provvedimento con cui, tra le azioni previste per contrastare la diffusione del coronavirus si prevede il cosiddetto lavoro agile (smart working), per continuare a garantire ai cittadini i servizi comunali essenziali. Inoltre, approvata anche la partecipazione alle riunioni di Giunta anche in maniera telematica. Il Sindaco Lettieri ha spiegato: “Siamo consapevoli che la situazione per contenere il contagio è nelle nostre mani e nei comportamenti corretti che teniamo, ma il momento così delicato impone a tutti noi ulteriori sforzi, perché le notizie di azioni irresponsabili di alcuni, che mettono a rischio la propria vita e la vita dei loro familiari, ci fanno ritenere che non  tutti siano consapevoli del rischio che stiamo correndo”.