Cronaca

“Fate troppo casino”: lite tra residenti e stranieri finisce a fucilate. Già dimesso l’operaio

di  redazione  -  16 Marzo 2020

 

ACERRA. Una lite tra due gruppi di persone, uno di extracomunitari, l’altro di residenti. Futili motivi, probabilmente troppo chiasso in strada mal sopportato da chi e’ in quarantena. Un diverbio che sembrava terminato, ma poi qualcuno prende un fucile da caccia e spara.

C’è questo scenario dietro la sparatoria avvenuta a mezzogiorno di oggi in via Annunziata ad Acerra. Ferito alla gamba destra un extracomunitario, trasportato in codice rosso all’ospedale Villa dei fiori dal 118 e ore ricoverato per una frattura esposta provocata dal proiettile.

L’altra persona ferita e’ stata colpita per caso. Si tratta di un operaio, dipendente di una ditta della provincia di Caserta, che era al lavoro per il rifacimento del manto stradale, preso di striscio dalla rosa di pallini che si allargava. Anche lui trasportato in all’ospedale in codice rosso, alla visita dei sanitari si e’ rivelato meno grave ed e’ stato medicato e’ dimesso. La polizia sta acquisendo immagini di videosorveglianza nella zona ed eventuali testimonianze per individuare l’autore del ferimento.

 

L’AGGIORNAMENTO

ACERRA. Da una prima ricostruzione tutto sarebbe cominciato con una lite tra stranieri: uno dei due avrebbe estratto la pistola e fatto fuoco. Un colpo ha centrato anche un operaio che era in strada per eseguire alcuni lavori. E’ lui il secondo ferito, condotto in clinica.

 

L’AGGIORNAMENTO

ACERRA. E’ di due feriti il bilancio della sparatoria avvenuta poco dopo mezzogiorno nel cuore di Acerra. Oltre all’extracomunitario, è rimasto infatti ferito anche un italiano, a quanto pare completamente ignaro di ciò che stava per accadere.

Entrambi sono stati trasportati al pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori di Acerra e la prognosi è riservata. Lo straniero sarebbe stato comunque colpito alla gamba. Grande spiegamento di forze dell’ordine anche per tenere lontani i cittadini obbligati dal decreto anti-Covid19 a non sostare in strada.

 

IL PRIMO LANCIO

ACERRA. Mezzogiorno di sangue in via Annunziata ad Acerra. Un cittadino straniero è rimasto ferito in un agguato: secondo le prime testimonianze è stato attinto da colpi di arma da fuoco mentre si trovava nel tratto finale della strada, verso via Roma.

 

La zona in questo momento è blindata da carabinieri e polizia: le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti: c’è anche la protezione civile impegnata già nelle strade cittadine per l’emergenza Coronavirus.

 

In questo momento un’ambulanza ha prelevato lo straniero e lo sta trasportando al pronto soccorso. Il ferito è rimasto sull’asfalto per diversi minuti ma secondo le prime testimonianze il colpo di arma da fuoco lo ha centrato alla gamba.  Da confermare la presenza di un secondo ferito. Al momento nessuna ipotesi viene scartata.

 

SEGUONO AGGIORNAMENTI