Cronaca

Covid nella casa di riposo, 23 positivi: c’è anche il secondo contagiato acerrano. Dettagli e paesi coinvolti

di  edizionecaserta  -  26 Marzo 2020

 

SANT’ANASTASIA/ACERRA. E’ un vero e proprio focolaio quello emerso in una casa di riposo di Madonna dell’Arco nel territorio di Sant’Anastasia. Nella giornata di martedì sono stati effettuati circa 107 tamponi, 70 dei quali sono già stati processati.

Come anticipato da “Il Mattino” ben 23 sono risultati positivi: 9 riguardano gli ospiti della struttura, 14 invece operatori e dipendenti della struttura. Tra di loro c’è anche il secondo caso acerrano emerso in queste ore ma non ancora ufficializzato dalle autorità.

Gli altri positivi sono lavoratori residenti a Somma Vesuviana, Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, Cicciano, Pollena Trocchia e Volla. A Sant’Anastasia tra città e casa di riposo i contagiati sono 30.

Il secondo caso acerrano

L’operatore è in quarantena già da domenica presso la struttura. Ha fatto il tampone insieme ad altri colleghi ed è emersa la positività. Altri test sono ancora in fase di elaborazione.

In città anche nella giornata di ieri è stato effettuato un tampone in un parco residenziale, mentre lunedì pomeriggio si presentò in clinica una persona con problemi respiratori. Per ora però non sono emerse altre positività oltre alla prima peraltro ufficializzata dallo stesso contagiato, il 24enne infermiere Raffaele Piscitelli.