Cronaca

La battaglia del capitano contro il Covid. Forza guerriero, la vincerai a testa alta come sempre

di  redazione  -  27 Marzo 2020

 

ACERRA. “Il capitano non tiene mai paura”. Una frase, portata in musica da Francesco De Gregori nel 1982, che sembra un abito cucito addosso a Raffaele Rivetti. Non tiene paura del virus, ma soprattutto delle chiacchiere di paese. La squadra della quale è capitano, l’Acerrana, e che rappresenta per lui una seconda pelle ha reso pubblica la sua positività al virus, contratto sul lavoro a Sant’Anastasia. Come l’altro Raffaele, il primo caso acerrano.

 

Supererà anche questo Covid19. Lo conterrà inarcando le spalle come quando ferma un attaccante, magari più giovane, che sbuca a sorpresa. Lo batterà affrontandolo a testa alta come quando, dopo una battaglia vinta o persa sul campo, porta i suoi compagni più giovani sotto la gradinata. Forza guerriero!

 

La comunicazione della società

La ASD Polisportiva Acerrana 1926 informa che il calciatore, nonchè capitano, 𝗥𝗮𝗳𝗳𝗮𝗲𝗹𝗲 𝗥𝗶𝘃𝗲𝘁𝘁𝗶, è stato sottoposto ad esami medici che hanno rivelato la sua positività al 𝗖𝗼𝗿𝗼𝗻𝗮𝘃𝗶𝗿𝘂𝘀.

Raffaele da Domenica 22 Marzo è in quarantena presso la struttura sanitaria di Sant’Anastasia dove lavora e dove è stato infettato. 𝗦𝘁𝗮 𝗯𝗲𝗻𝗲 𝗲𝗱 𝗲̀ 𝗮𝘀𝗶𝗻𝘁𝗼𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗼.

Negli ultimi 20 giorni 𝗻𝗼𝗻 𝗵𝗮 𝗮𝘃𝘂𝘁𝗼 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝘁𝘁𝗶 con nessun calciatore e nostro tesserato.
Gli unici contatti sono stati con la sua famiglia che sta bene ed è stata messa in quarantena.

La società augura al suo capitano una presta guarigione.

𝗙𝗼𝗿𝘇𝗮 𝗖𝗮𝗽𝗶𝘁𝗮𝗻𝗼! ❤️