Cronaca

Sindaco blinda città a Pasqua: “Ecco tutte le strade chiuse”. Multe per 2 negozi e 12 cittadini.

di  redazione  -  6 Aprile 2020

 

 

ACERRA. Salgono a 12 le persone multate nella giornata di oggi dalla Polizia municipale di Acerra, con una sanzione amministrativa di 400 euro, in violazione delle norme che limitano la circolazione senza “comprovate necessità”. Oltre alle 8 persone di stamattina, nel pomeriggio altre 4 persone sono state sanzionate per il mancato rispetto delle misure di contenimento del coronavirus. Inoltre, a seguito ai controlli della Polizia municipale, due attività commerciali cittadine (un fruttivendolo e un supermarket) sono state multate perché non esponevano chiaramente i prezzi della merce messa in vendita.

 

Stretta in arrivo da parte del Comune contro chi esce di casa senza motivo di lavoro, salute o altra necessità. In vista della domenica di Pasqua e lunedì di pasquetta il Sindaco Raffaele Lettieri per fermare quelle persone che, nonostante i divieti e le raccomandazioni da parte delle autorità sanitarie, continuano a spostarsi senza una valida ragione, ha disposto con Ordinanza sindacale n.27, fino al 13 aprile 2020, l’interdizione temporanea al traffico veicolare in entrata e uscita, mediante apposizione di barriere new jersey in calcestruzzo, di altre strade cittadino, in particolare: via Diaz, altezza incrocio con via Giovanni Paolo II; via Filangieri, altezza incrocio con via A. Diaz; via Caracciolo, altezza incrocio con via A. Diaz; via Caccioppoli, altezza incrocio con Via A. Diaz. A queste strade vanno aggiunte le limitazione, avviate già dal 28 marzo scorso, su via Volturno, via De Gasperi altezza incrocio con via Degli etruschi, via Viviani, via Seminario altezza cavalcavia Autostrada A 30, via degli Aragonesi incrocio via Dei Normanni, via Valletta incrocio via Pietrabianca, via San Giovanni altezza ponte Autostrada A 30.

 

L’obiettivo di questo nuovo provvedimento è far confluire il traffico veicolare su alcune strade cittadine principali dove i controlli delle Forze dell’Ordine saranno intensificati.

 

Confermate anche la sospensione del mercato settimanale (proroga Ordinanza n. 18 del 26/03/2020), e la chiusura al pubblico dei cimiteri comunali (proroga Ordinanza n.19 del 26703/2020).