Coronavirus, Vella: c’è ancora troppo virus in giro, non si potrà ripartire senza calo significativo. La mascherina è fondamentale

Di Aprile 12, 2020attualità

«Sono preoccupato, c’è ancora troppo virus in giro»: è questo l’allarmante messaggio di Stefano Vella, esperto in malattie infettive, docente di Salute globale dell’università Cattolica di Milano. «Ci sono ancora troppi infezioni quotidiane. Bisogna – ha affermato Vella a Sky Tg24 – affamare il virus. Per farlo occorre continuare a mantenere le attuali misure, che in alcune parti del mondo hanno funzionato.

 

Ritengo che non si potrà riaprire fino a quando non ci sarà un calo significativo del dato, almeno il 10% dei casi attuali. Ovviamente bisognerà riaprire qualcosa, rispettando la distanza sociale, ma soprattutto portando le mascherine per non infettare gli altri, perchè siamo potenzialmente tutti trasmettitori. Penso che il virus non sia mutato per nulla, sembra sempre uguale.