attualità

Città blindata, chiuso un accesso con piloni di cemento. Predisposto elicottero per individuare assembramenti. FOTO

di  redz. Provincia  -  13 Aprile 2020

Acerra.  Controlli serrati nei giorni di Pasqua e pasquetta. Era un qualcosa di preannunciato dalle autorità governative e ribadito anche con forza dal governatore della Campania Vincenzo De Luca.

L’obiettivo è quello di evitare qualsiasi spostamento proprio nei giorni dove abitualmente gli italiani erano abituati a riunirsi con amici e parenti per le classiche gite fuori porta

Ad Acerra, i controlli delle forze dell’ordine sono praticamente incessanti su tutto il territorio cittadino.  Posti di blocco infatti sono stati predisposti in ogni punto della città.

Il primo si trova tra Via Orientale Spiniello e Via Olmitelli per chiudere l’accesso alla Nola-Villa Literno e a San Felice a Cancello.

Il  secondo posto di controllo è stato predisposto a  Corsa Italia verso Clinica dei Fiori, e l’ultimo eseguito da Polizia Municipale Municaple  per l’ accesso da Pomigliano via Fondola.

Le forze dell’ordine stanno fermando ogni autovettura per controllare tutte le autocertificazioni.  Inoltre per limitare l’accesso in città e per facilitare i controlli,  hanno predisposti piloni di cemento nell’accesso da Pomigliano  a Via Diaz.( FOTO)

A presidiare i posti di blocco è arrivato anche il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri, il quale ha costato la grande efficienza di tutto il sistema messo in atto per prevenire qualsiasi forma di spostamento non giustificato.

Inoltre,  ad Acerra come anche nelle città limitrofe, sta sorvolando anche un elicottero per controllare eventuali assembramenti di persone .

Foto. Controllo Accesso da Cancello/ Spiniello ( Via Olmitelli )

Foto. Controlli a  Corso Italia, verso Clinica dei Fiori

Foto.  Piloni di Cemento, accesso a Pomigliano D’Arco in via Diaz