attualità

Torna il Concorsone della Campania, oltre 2000 giovani a lavoro tra giugno e luglio

di  Redazione Cronaca  -  22 Maggio 2020

“Fra giugno e luglio andranno a lavorare oltre 2mila- 2300 giovani che hanno fatto il concorso della Regione Campania. Cominceranno ad andare presso i Comuni, le Corti di appello, le aziende pubbliche. E’ un altro miracolo campano”.

 

Lo ha annunciato in diretta Facebook il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. “Sono i primi 3mila posti di lavoro che partono con un anno di formazione pagato dalla Regione Campania a mille euro al mese che porta alla fine dell’anno all’occupazione a tempo pieno – ha spiegato – Il concorso dei 10mila occupati, che ha concluso la prima fase che riguardava 3mila giovani, è stato sospeso per l’epidemia. Ci sono stati dei ricorsi, a inizio giugno 47 candidati che hanno fatto ricorso e che sono stati riammessi faranno le prove suppletive tra l’8 e il 14 giugno”. “L’azienda Eav, inoltre, prevede con altri 200 assunzioni nei prossimi due mesi di arrivare a circa 400 giovani nuovi assunti – ha aggiunto – ed inoltre stiamo ragionando su un piano di utilizzo del demanio regionale che potrebbe dare lavoro nella gestione dei terreni agricoli, ma questa è una ipotesi che stiamo studiando”.