attualità

Pedullà: “Koulibaly? Fa bene il Napoli a chiedere 80 milioni”

di  Antonio de Chiara  -  15 Settembre 2020

Napoli. Sul suo sito ufficiale, l’esperto di calciomercato (Sportitalia) Afredo Pedullà, parla della situazione inerente Koulibaly:

“Ha ragione chi sostiene che il tempo delle follie è finito. Almeno per ora. Il calciomercato deve alimentare sogni e fare felici i tifosi, ma a patto che non si voli talmente alto da mettere a serio rischio i bilanci di ogni club. L’effetto pandemia procurerà una perdita di quattro miliardi (sottolineiamo miliardi) per le stagioni 2019-2020 e 2020-2021.

 

Ora, è anche giusto che – dal suo punto di vista – il Napoli continui a chiedere 80 milioni e passa al Manchester City per la cessione di Kalidou Koulibaly, ognuno può giocare al rialzo quanto ritiene. Anche perché non troppi anni fa il Napoli aveva davvero detto no a una proposta da 110 per KK. Ma non troppi anni fa il PSG era arrivato a offrire 60 milioni per Allan che – anche lui – è andato all’Everton per una cifra completamente ridimensionata.

 

Quindi, inutile fare troppi giri: i 70 milioni di oggi, quelli che il Manchester City mette sul tavolo aggiungendo bonus, sono i 110 di ieri. E i 70 di oggi saranno i 50 domani. E’ giusto che il Napoli faccia i suoi calcoli, ma la morale diventa automatica: prendere o lasciare. Non dimenticando che lasciare significherebbe una valutazione ancora più ridimensionata del cartellino nelle prossime sessioni di mercato”.