Gossip

Napoli ‘battuto’ 3-0 a tavolino, interviene anche la principessa Borbone: è una vergogna

di  Redazione Cronaca  -  14 Ottobre 2020

Napoli ‘battuto’ 3-0 a tavolino, interviene anche la principessa Borbone: è una vergogna

Napoli. La decisione del giudice sportivo di infliggere la sconfitta per 3-0 a tavolino al Napoli e di penalizzarlo di un punto in classifica ha fatto già il giro del mondo, provocando anche vecchie rivalità tra reali. «Vergogna». Cosi’ Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, in una breve nota, commenta la decisione del giudice sportivo di assegnare a tavolino col punteggio di 3-0 la partita non disputata tra Napoli e Juventus lo scorso 4 ottobre.

 

Il giudice sportivo: il Napoli aveva già rinunciato prima di stop Asl

Il Napoli “aveva rinunciato” a disputare la gara di Torino con la Juve gia’ prima che arrivasse il definitivo chiarimento negativo della Asl 2, e difatti aveva provveduto ad annullare il volo charter per Torino gia’ la sera prima: cosi’ il Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, spiega la sua decisione di non considerare la causa di “forza maggiore” nella mancata presentazione allo Juve Stadium e la conseguente sconfitta a tavolino ai partenopei. Nella lunga ricostruzione dei dialoghi con la Asl, Mastrandrea ricorda che dalla Asl Na1, il sabato, era arrivata un’indicazione “non incompatibile” coi protocolli Figc e con la disputa della partita; la definitiva indicazione di Asl Na 2, arrivata domenica alle 14.13, era arrivata per il giudice quando la prestazione del Napoli “era nel frattempo divenuta di suo oggettivamente impossibile”.