Acerra sfonda muro dei 200 casi, il centro fa paura

Di Ottobre 23, 2020Cronaca, Primo piano

Acerra sfonda muro dei 200 casi, il centro fa paura

Acerra. Sfonda il muro dei duecento positivi la città di Acerra. Nella tarda serata di ieri l’ASL ha comunicato all’ente nuovi casi che fanno salire a 206 il numero dei contagiati. A preoccupare è soprattutto il centro storico: diversi casi sono stati infatti registrati nel cuore della città soprattutto tra gli over 60.

Tra i contagiati figurano anche medici, personale sanitario e professionisti. Nei giorni scorsi il Comune ha rimosso le panchine per evitare assembramenti soprattutto di anziani dopo la chiusura dei circoli ricreativi.

“Ancora troppi non capivano che questo è il momento della responsabilità, per tutelare i nostri familiari e per evitare altre chiusure, trasgredendo agli obblighi di evitare assembramenti. I nostri figli sono in didattica a distanza, rischiamo un nuovo lockdown e queste persone continuavano ad incontrarsi senza necessità, usavano le panchine al posto dei circoli che abbiamo chiuso. Così abbiamo deciso di intervenire alla base, smontando letteralmente le panchine” ha dichiarato il sindaco Raffaele Lettieri, anch’egli contagiato in questa seconda ondata.