Litiga con la fidanzata, poi picchia il compagno della suocera: in casa ha di tutto

Di Novembre 22, 2020Cronaca

 

 

ACERRA. Gli agenti della squadra volante del commissariato di Acerra, diretta dal vice questore aggiunto dott. Iuorio, hanno denunciato un giovane di 20 anni per reati di minaccia, lesione e detenzione di armi improprie.

 

Stando a quanto emerso dall’indagine degli agenti di via Tasso il giovane ha prima a litigato con la sua fidanzata e poi aggredito un uomo, preso a manganellate. Si tratta del compagno convivente della madre della fidanzata che è stato costretto al ricovero in ospedale. L’uomo ha infatti rimediato un trauma cranico dovuto ad un colpo alla testa.

 

Gli agenti hanno poi ispezionato l’abitazione del 20enne e trovato armi ed oggetti violenti posseduti illecitamente.