Maradona morto per edema polmonare, la denuncia del suo avvocato: «Lasciato solo per 12 ore»

Di Novembre 26, 2020Primo piano

NAPOLI. Iniziano ad arrivare dettagli sugli ultimi momenti di vita di Diego Armando Maradona. A fare chiarezza è ancora il suo avvocato Matias Morla che, attraverso un lungo tweet, contesta l’assistenza ricevuta dal pibe de oro nelle ore che hanno preceduto il decesso che, come confermato dall’autopsia, è stato provocato da un edema polmonare.

 

Il legale dell’argentino su Twitter ha pubblicato un comunicato stampa nel quale denuncia che per 12 ore Diego Armando Maradona sarebbe stato lasciato da solo nel suo appartamento al Tigre: «Senza attenzioni o controlli da parte del personale sanitario dedito a questi fini. L’ambulanza ha impiegato più di mezz’ora per arrivare, un’idiozia criminale. Ciò non va trascurato e chiederò che le conseguenze siano oggetto di indagine».