Il nuovo dpcm, stop alle restrizioni nella zona bianca ma sarà più facile finire in arancione

Di Gennaio 13, 2021Primo piano

NAZIONALE. Il nuovo decreto legge anti-Covid, che dovrebbe essere approvato stasera dal Consiglio del ministri, disciplina la nuova cosiddetta ‘zona bianca’ nella quale gran parte delle misure restrittive vengono a cessare.

 

In particolare, nella bozza del dl si legge che è il ministro della Salute, con una sua ordinanza, a individuare quali saranno queste regioni. Si tratta di quelle che “si collocano in uno scenario di tipo 1 e con un livello di rischio basso, ove nel relativo territorio si manifesti una incidenza settimanale dei contagi, per due settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti”. In queste regioni, “cessano di applicarsi le misure” previste dal decreto legge che detta le varie limitazioni oggi in vigore.

Sarà più facile finire in zona arancione

Le regioni che attualmente si collocano dal punto di vista epidemiologico “in uno scenario di tipo 1 e con un livello di rischio alto”, con il nuovo decreto legge vengono inserite nel più restrittivo “scenario di tipo 2 e con livello di rischio moderato”. E’ quanto si legge nella bozza del dl che, di fatto, sancisce il più facile passaggio di una regione ‘gialla’ in fascia arancione.