Casavatore, gioioso rientro a scuola di tutti i bambini del Comune

Di Gennaio 18, 2021Politica, Primo piano

All’appello anche i genitori hanno risposto “presente”. In questo caso si tratta dell’appello che era stato virtualmente lanciato dall’amministrazione Marino nel momento in cui aveva deciso di non opporsi all’ordinanza regionale che disponeva, lunedì scorso , il rientro alle lezioni in presenza dei bambini degli asili e delle prime, seconde e terze elementari. Non si sono presentati tutti i bambini ma più della metà oggi hanno varcato il cancello delle scuole di Casavatore.

Ad accompagnare questo splendido rientro a scuola una giornata si fredda, ma bella senza fastidiosa pioggia. Una giornata dove i bambini hanno potuto rivedersi dopo tanto tempo. Si scherzava e si rideva insieme al sindaco Vito Marino. Le stesse mamme hanno sottolineato di non vedere un sindaco presente in una scuola e soprattutto ai rientri da tanto tempo. Insieme al primo cittadino erano presenti l’assessore all’istruzione, Imma Calvano,  e una componente dei consiglieri di maggioranza (Elena  Alessio, Nicoletta Marotta e Giovanni Russo) per verificare che tutto si svolgesse in sicurezza durante l’accoglienza dei bambini.

Gli alunni hanno trovato ambienti caldi e accoglienti e laddove nel corso della giornata si è verificato qualche problema tecnico ai termosifoni, si è già provveduto alla risoluzione grazie all’intervento dei tecnici. “Ebbene, tra mille preoccupazioni e ansie, sicuramente comprensibili, c’è da dire che è stato meraviglioso rivedere l’ entusiasmo e la luce negli occhi di questi bambini che dopo mesi di distacco si sono riappropriati del loro spazio di crescita e vita!!! Che Dio li benedica e li protegga!!!“- le parole della maestra e assessore Imma Calvano, felice per la ripartenza.

Ora con la ripresa delle lezioni in presenza nei prossimi giorni si cercherà di potenziare il servizio di vigilanza all’ingresso e all’uscita degli alunni e di gestire in maniera sempre più sicura la frequenza scolastica degli studenti. Il sindaco Vito Marino, commosso, ha esclamato le seguenti parole: “Abbiamo notato grande emozione anche tra i dirigenti e tutto il personale scolastico che dopo tanto tempo vedevano i loro alunni ripopolare classi e corridoi rendendo la scuola “luogo di vita“.

Attraverso la collaborazione della polizia municipale, della CRI (Croce Rossa Italiana) e la costante comunicazione tra dirigenti ed amministrazione si cercherà ogni giorno di essere sempre più efficienti. Anche i consiglieri hanno mostrato la loro presenza facendosi portavoce dei cittadini e dimostrandosi attivamente operativi.