Migliorano le condizioni del neonato ustionato: restano in carcere i genitori

Di Aprile 7, 2021Cronaca

PORTICI. Il Riesame ha deciso: restano in carcere Concetto Bocchetti, 46 anni, e Alessandra Terracciano, 36 anni, i genitori del neonato ricoverato 4 giorni dopo la nascita nell’ospedale Santobono di Napoli, per ustioni gravissime riscontrate su diverse parti del suo corpo.

 

Il bambino ha rischiato la vita; per fortuna, da qualche giorno ha iniziato a respirare da solo e le sue condizioni sono in netto miglioramento. Nel frattempo, la decima sezione del Tribunale del Riesame ha respinto le istanze dei legali degli indagati, rispettivamente difesi dagli avvocati Fabio Della Corte e Giulia
Esposito, per Bocchetti (recluso a Poggioreale), e Fabio Martullo, per la Terracciano (reclusa a Pozzuoli).

La coppia era stata arrestata dai carabinieri lo scorso 17 marzo; sono accusati di abbandono di minori e maltrattamenti con lesioni gravissime. La Procura, inoltre, ha disposto degli accertamenti sulla natura delle ferite sul corpo del neonato.