Ufficiale. Astrazeneca da domani solo ai 60-79 anni. Il nuovo piano

 

NAZIONALE. Da domani il vaccino AstraZeneca potra’ essere somministrato anche nella fascia tra i 60 e i 79 anni di eta’. Lo ha detto, a quanto si apprende, il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, nel corso dell’incontro tra governo ed Enti locali sulla vicenda relativa ad AstraZeneca.

Donne under60 le più a rischio

“La maggior parte degli eventi trombotici” registrati dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca “si sono osservati in soggetti di sesso femminile, ma soprattutto sotto i 60 anni di eta’. Anche se va detto in maniera chiara che l’Ema ha dichiarato che non ci sono fattori di rischio identificati”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanita’ , Franco Locatelli, nella conferenza stampa sulle valutazioni Ema in relazione al vaccino AstraZeneca.

La seconda dose

“Germania e Spagna hanno deciso uso sopra i 60 anni e la Francia sopra i 55 anni di eta’ .La posizione di fatto decisa dal ministro Speranza dopo un confronto e’ stato quello di raccomandare uso preferenziale nei soggetti oltre 60 anni di eta’. Al momento non ci sono elementi per non considerare la somministrazione di AstraZeneca in chi ha ricevuto la prima dose di questo vaccino”. Cosi’ il presidente del Css Franco Locatelli nella conferenza stampa dell’Aifa.