Cade nel burrone, operatore televisivo muore mentre fa le riprese

NAZIONALE. Tragedia in provincia di Cosenza, dove un operatore televisivo è morto dopo essere caduto in un burrone mentre effettuava delle riprese. A perdere la vita Michele Porcelli di 55 anni, noto regista e operatore di ripresa dell’emittente televisiva regionale calabrese LaC Tv.

 

Non si conoscono le cause che hanno provocato l’incidente accaduto a Buonvicino, in provincia di Cosenza. Stando alle prime indiscrezioni l’operatore stava effettuando alcune riprese vicino ad un costone in una zona impervia quando ha perso l’equilibrio precipitando per diversi metri in un dirupo sottostante.

Sul posto sono arrivati subito i vigili del fuoco di Scalea che, dopo aver individuato il corpo dell’uomo, sono riusciti a recuperarlo. Purtroppo i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Michele. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri.