Tifosi napoletani sfiniti, Mazzoleni designato 12 volte al Var: “Basta!”

Di Maggio 3, 2021Primo piano, Sport

Napoli. Una vera e propria persecuzione per i tifosi azzurri quella di Paolo Silvio Mazzoleni 46enne di Bergamo, l’arbitro della ‘scandalosa’ Super Coppa’ di Pechino, Juventus-Napoli, una delle pagine più tristi del calcio italiano.

Dodici volte al VAR, alla fine di questo campionato la squadra del presidente De Laurentiis, si sarà ritrovata con Mazzoleni per un terzo delle partite, roba da non credere.

Davvero inspiegabile anche la condotta del designatore Rizzoli nei confronti della squadra azzurra. La misura è colma, speriamo di non doverne parlare più di questo peronaggio.

C’è sempre la sensazione che, quando te la giochi con quelli a strisce bianche e nere, alla lunga ci scappa sempre l’aiutino o si viene penalizzati negli episodi chiave, vedi ieri il secondo gol di Osimhen.

L’arbitro Fabbri, pessima la sua prova, distante oltre 30 metri, giudica falloso il contatto tra l’attaccante nigeriano e il roccioso difensore uruguagio, Godin.

Il gol, come certificheranno le varie moviole, era da convalidare.

I tifosi azzurri sono davvero stanchi, ogni domenica ne combinano una e come ha detto anche il direttore generale dell’Udinese Pierpaolo Marino: “Ancora accadono queste cose?”.

Purtroppo calciopoli non è mai finita, questo il succo, e i vertici del calcio italiano, fanno finta di nulla.