Amministrative, 10-12 liste a sostegno di Manfredi. I dubbi dei Verdi, la corazzata Pd. Tutte le novità

Di Giugno 9, 2021Politica

NAPOLI. Saranno tra dieci e dodici le liste a sostegno del candidato sindaco Gaetano Manfredi a Napoli. Lo si apprende da fonti del centrosinistra che delineano la coalizione con il Movimento 5 Stelle in vista delle elezioni comunali.

 

Le liste a sostegno di Manfredi

In prima linea ci saranno le liste di Pd, Leu e M5S, con ovviamente una lista diretta espressione di Manfredi. A sinistra si delinea una lista unificata con Sinistra Italiana, Articolo 1 e Socialisti, mentre due dovrebbero essere le liste di centro, con dentro anche i Moderati. La corrente a sostegno del presidente regionale Vincenzo De Luca sarà espressa dal movimento che si presenta alle regionali come Campania Libera e che in città presenterà una lista dal nome Napoli Libera, mentre sono attese singole liste di Italia Viva e dei Repubblicani.

In dubbio i Verdi, Borrelli pensa alla candidatura

Ancora in forte dubbio la partecipazione dei Verdi alla coalizione: nei prossimi 10-15 giorni, spiegano dai Verdi, ci saranno delle consultazioni interne su due temi. In primo luogo la disponibilità del consigliere regionale Francesco Borrelli a candidarsi a sindaco, anche da solo per i Verdi e poi sulla possibilità che Sergio D’Angelo possa ritirare la propria candidatura, convergendo su Manfredi. In quel caso, spiegano dai Verdi, una parte della galassia che a suo tempo ha sostenuto de Magistris e dei centri sociali entrerebbero in coalizione rendendo difficile l’adesione del partito ecologista.

I candidati del Partito democratico

Intanto il Pd sta costruendo le sue liste, partendo da volti nuovi del gruppo dei giovani che hanno fatto strada in questi anni nelle municipalità a partire da Pasquale Esposito, consigliere di municipalità più votato a Secondigliano, Gennaro Acampora di San Carlo all’Arena, Tommaso Nugnes dalla municipalità di Pianura, Nicola Pezzella, nipote di Armida Filippelli, dalla municipalità di Chiaia. Tra i candidati anche l’ex consigliere regionale Enza Amato e l’ex alleata di de Magistris Flavia Sorrentino, che si occupò dello sportello “Difendi la città” del Comune prima di separarsi dall’attuale sindaco. Tra i nomi civici nomi che stanno emergendo anche la responsabile del Progetto Museo a Napoli Francesca Amirante, storica dell’arte, e la giovane Antonella Loffredo rappresentante di numerose associazioni del centro storico di Napoli. Il Pd, intanto, sta preparando la festa dell’Unità che si terrà a fine luglio a Santa Chiara.