“Ero un ragazzo sovrappeso: ora sfido bodybuilder internazionali”: la sfida tricolore di Antonio

Di Giugno 10, 2021Sport

 

CASALNUOVO. Da Casalnuovo di Napoli alle competizioni nazionali di bodybuilding: nient’altro che la storia di Antonio Mazzuoccolo.

 

Un ragazzo che ha iniziato ad allenarsi quasi per gioco e che, orma da sette anni, gareggia in varie competizioni a carattere nazionale; proprio nello scorso weekend è arrivata una delle più grandi soddisfazioni: al Gran Premio Panatta di Roma (con Fit Italy IFBB) ha conquista il pass per la finale dei campionati italiani 2021. Un grande traguardo che fa seguito alle tante ottime prestazioni dell’ultimo triennio, tra le quali si annoverano: l’IBFA Mr. e Miss Italia Sapri 2018 (secondo posto finale), i campionati italiani WABBA International 2018 e la Fiera di Rimini. Manifestazioni e successi che Mazzuoccolo commenta andando a ripercorrere le tappe salienti della sua carriera: “Tutto è iniziato quasi per gioco: tredici anni fa ero un ragazzo in sovrappeso, non stavo più bene con me stesso in quanto non accettavo più il mio corpo, così decisi di iscrivermi in palestra. Da quel giorno è stata una strada tutta in salita: non era facile collegare mente e corpo, poi con il tempo realizzi quello che stai facendo e il tutto gradualmente diventa parte di te.  Quando è diventato parte di me, ho smesso di vedere il tutto come un sacrificio, per me è stato un nuovo stile di vita: ciò mi ha portato a stare bene con me stesso e se stai bene con te stesso riesci a raggiungere gli obiettivi che desideri più facilmente. Così sette anni fa decisi di trasformare questo hobby in una vera e propria passione: iniziai a gareggiare a livello agonistico; ho gareggiato in diverse federazioni italiane e sono stato preparato da diversi preparatori professionisti. Proprio avere un buon preparatore è fondamentale: bisogna affidarsi a persone competenti capaci di portare il tuo corpo in una forma sempre migliore e senza troppi problemi.


Oggi continuo a fare quello che mi piace affidandomi a un preparatore con più di venti anni di esperienza nel settore: trattasi di Germano Poleselli, un bodybuilder che si è imposto nei circuiti internazionali, da sempre dominato da atleti statunitensi. Con lui so di poter e dover ancora da migliorare: non si smette mai di lavorare sul proprio corpo, ma so di essere in buone mani e continuerò a percorrere questa strada. In questo sport devi dedicare corpo e mente, così dopo tanti anni ho deciso di trasformare la mia passione in lavoro diventando una guida capace di consigliare come praticare questo sport e soprattutto per ricordare a tutti che per raggiungere gli obiettivi prefissati ci vuole costanza, impegno, fatica, motivazione e soprattutto la testardaggine di non arrendersi mai.


E ricordate: lo sport è vita!”