Suicida per revenge porn, autopsia sul corpo riesumato di Tiziana: l’esame continuerà nei prossimi giorni

Di Giugno 10, 2021Cronaca

MUGNANO. E’ iniziato e proseguirà anche nei prossimi giorni l’esame autoptico sui resti di Tiziana Cantone, la 31enne di Mugnano di Napoli morta suicida il 13 settembre 2016 dopo che alcuni video privati che la ritraevano erano finiti su internet a sua insaputa.

 

Gli accertamenti si stanno svolgendo nel Centro Medico Legale Regionale di Giugliano, diretto dal professor Maurizio Municinó, che ha chiesto e ottenuto dalla Procura di Napoli (sostituto procuratore Giovanni Corona) il rinvio della risistemazione della salma che era prevista per oggi. I consulenti nominati dagli inquirenti, infatti, hanno chiesto più tempo per eseguire gli accertamenti e rispondere ai quesiti posti dagli investigatori.