Covid, la variante indiana fa tremare il Paese: morte 12 persone già vaccinate. Verso il rinvio le riaperture

Di Giugno 11, 2021Uncategorized

I contagi da Covid-19 nel Regno Unito sono risaliti a 8.125 nelle ultime 24 ore rispetto ai 7.393 di ieri, il livello più alto da febbraio. I morti sono 17 contro i 7 di ieri. La British Medical Association – riporta il Guardian – ha lanciato un appello a ritardare l’allentamento delle ultime restrizioni ancora in vigore a causa del “rapido incremento” dei casi. Oltre il 90 per cento dei nuovi contagi sono dovuti alla variante Delta (ex indiana).

Nella sola Inghilterra finora sono morte in totale 42 persone per la variante Delta del Covid-19, ovvero quella indiana. Di queste 12 avevano ricevuto la doppia dose di vaccino da almeno 14 giorni. Quanto agli altri, 23 non erano vaccinati e sette avevano ricevuto la prima dose da almeno 21 giorni. I dati sono pubblicati da Public Health England (Phe) citati dal Guardian, che conferma anche un dato: il 90% dei nuovi casi in Inghilterra sia dovuto alla mutazione Delta, che mostra un tasso di diffusione più elevato del 60% in ambito familiare rispetto alla variante Alfa.