Lavori su corso Italia fermi per interdittiva: “Meno improvvisazione, più trasparenza”

Di Giugno 11, 2021Politica

 

Acerra. Lavori sul corso Italia bloccati da un interdittiva alla ditta, la posizione di Raffaele Barbato di Fratelli d’Italia.
“Lo stop dei lavori al Corso Italia per l’interdittiva da parte del Prefetto alla società che sta svolgendo i lavori non può occupare per intero il dibattito in città, se la legalità è il principio fondante di ogni attività amministrative, se la giustizia deve fare il suo corso, se saranno i seguenti atti giudiziari a far emergere responsabilità e colpevoli, chi fa politica non può esclusivamente sposare il teorema giustizialista, il compito delle forze politiche della  città è anche quello, in questo momento particolare, di lavorare affinché nel più breve tempo possibile possano ripartire i lavori nel rispetto della legalità e della trasparenza e nell’esclusivo interesse dei cittadini e dei commercianti.
Quello che appare invece evidente è il fallimento di  questa amministrazione comunale che continua a navigare a vista con progettualità che non hanno una visione organica di sviluppo della città. Ed è questo il tema sul quale bisogna confrontarsi nella prossima campagna elettorale, al pari di un attività seria di costruzione di liste e coalizioni su basi progettuali e programmatiche.
La sfida del centro destra dovrà essere quella di costruire una proposta lungimirante, seria e concreta, una visione con interpreti adeguati al livello di una città come Acerra che merita di avere amministratori preparati e di alto profilo.
Una nuova classe dirigente con al cuore la nostra amata città.”