Richiamo con altro vaccino per gli under 60 che hanno ricevuto AstraZeneca come prima dose, la decisione del Cts

NAZIONALE. Il Cts ha raccomandato per le prime dosi di vaccinazioni di riservare AstraZeneca per coloro che abbiano età uguale o superiore a 60 anni. Per la fascia sotto i 60 anni c’è invece la raccomandazione per i vaccini a mRna.

 

Questo quanto emerge dalla conferenza stampa in corso di svolgimento alla presenza del ministro della Salute Roberto Speranza. Il coordinatore del Cts Locatelli ha affermato: «Il Comitato Tecnico Scientifico raccomanda di somministrare la prima dose di AstraZeneca ai cittadini di età uguale o superiore ai 60 anni. Ai cittadini under 60 che hanno già ricevuto una prima dose AstraZeneca raccomandiamo una vaccinazione eterologa, cioè con altro vaccino».

Queste persone riceveranno Pfizer o Moderna. La raccomandazione del Cts diventerà un provvedimento perentorio da parte del governo.

Figliuolo: decisione su Astrazeneca avrà impatto su piano

La decisione di somministrare Astrazeneca solo agli over 60 “avrà qualche impatto sul piano” vaccinale ma “sono sicuro che fra luglio e agosto riusciremo a mitigare questo impatto”. Lo ha detto il Commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo in conferenza stampa, sottolineando che in ogni caso c’è la
“sostenibilità logistica” per cambiare il piano.