Perdere peso dopo le vacanze, i consigli per dimagrire mangiando

Di Settembre 14, 2021attualità

Dopo un intero anno di lavoro e, soprattutto, dopo tutte le limitazioni e lo stress derivanti dalla situazione epidemiologica, molti italiani si sono concessi, nel corso delle vacanze appena trascorse, più di uno strappo alla regola sul fronte dell’alimentazione.

Ebbene, è giunto il momento di capire come perdere peso senza entrare in regimi estremamente ferrei di dieta che forse, viste le ancora molte preoccupazioni che ci vengono dal Covid, non siamo ben disposti a tollerare.

Innanzitutto, tocca tornare alla misura. Durante l’estate, infatti, si tende ad esagerare non soltanto coi cibi ad alto tasso calorico, ma anche e soprattutto con il consumo di alcol. Ridurre, per il momento, anche soltanto le quantità, può togliere dalla bilancia qualche chiletto che inizia, in tutti i sensi, a pesarci troppo.

Il consiglio di quasi tutti gli esperti, poi, è quello di prefissarsi degli obiettivi raggiungibili nel breve-medio termine, in modo da non scoraggiarsi al sopraggiungere dei primi, piccoli fallimenti. Da evitare come la peste il digiuno, le bevande gassate o piene di zuccheri, il cibo fritto ed eccessivamente grasso.

Mangiare poco, ma frequentemente, nel corso della giornata, può sicuramente aiutare il nostro metabolismo. Per gli spuntini, però, è bene tenersi alla larga da panini e pizzette, magari optando per merende saporite a base di frutta o di yogurt con scarso contenuto di grassi.

Durante i pasti principali, invece, un ottimo modo per ridurre drasticamente l’apporto calorico quotidiano è quello di sostituire la pasta con il riso: quest’ultimo, inoltre, è estremamente più facile da digerire.

Al termine della giornata, invece, quale scelta migliore, al fine di conciliarsi il sonno, di una bella tisana aromatizzata? Ricordiamo, infatti, che riprendere un ritmo regolare e sano di sonno-veglia è uno dei tasselli fondamentali per ritornare in forma dopo le vacanze.