Finti manifesti funebri in città, sfottò per uomo tradito: “E’ mancato il ‘cervo’”

NAPOLI. Le immagini sono subito diventate molto virali sui social. Nella periferia di Napoli in molti hanno condiviso foto scattate ai finti manifesti funebri affissi, probabilmente, per dileggiare, come se non bastasse, un uomo tradito dalla moglie.

Cornuto e mazziato, dunque, il protagonista di questa tragicomica storia. Sul finto annuncio si legge a lettere cubitali: “E’ mancato all’affetto dei suoi cari il ‘cervo’ di corna 10.000, ne dà il triste annuncio tutta la foresta. Il presente vale anche come ringraziamento”.

Capodimonte, Piazza Marianella, Chiaiano, Piscinola, Vele di Scampia, Rione don Guanella: questi alcuni dei luoghi dai quali è stata segnalata la presenza del manifesto. In molti, tenendo fede alla superstizione secolare della città, si sono subito recati alla più vicina ricevitoria per giocare i numeri relativi all’avvenimento.