Skip to main content

Virus piu contagioso, obitori pieni in mezza Europa

L’OMS sta battendo su questo punto da settimane: l’Europa è tornata ad essere il cuore della pandemia di Covid-19, con i contagi che crescono un po’ dappertutto e le terapie intensive sempre più in sovraccarico. La notizia, riportata da Il Fatto Quotidiano, degli obitori pieni a Bucarest, con i cadaveri chiusi in sacchi neri e adagiati su barelle nei corridoi, contribuisce alla creazione di uno scenario allarmante.

In Romania, infatti, una camera mortuaria da 15 posti totali non è riuscita ad ospitare 41 morti. Nel Paese c’è una percentuale di vaccinati molto bassa, pari ad appena il 36% della popolazione. Grande la differenza tra cittadini e abitanti delle campagne. La chiesa ortodossa continua a spingere per il no alla vaccinazione.

In Slovenia la situazione non è migliore. Soltanto 8, attualmente, i posti letto rimasti disponibili, su 288 totali, in terapia intensiva. Tasso di positività sui tamponi effettuati mai molto alto. Su 2730 test, ben 1389 sono risultati positivi, con una percentuale, quindi, del 50,9%. Gravi carenze numeriche nel personale sanitario, anche a causa dei tanti congedi per malattia.

La Svizzera fa registrare quasi 15.000 nuovi casi e 18 decessi nelle ultime 72 ore. Tasso di positività al 12.93%, con soltanto il 65% della popolazione con doppia vaccinazione. Ancora brutte nuove dalla Russia, dove da più di una settimana si contano più di 1.000 morti al giorno. In Ucraina più di 7.000 casi e 326 decessi nelle ultime 24 ore. Nulla fa sperare in una repentina inversione di rotta.

Per essere informato in tempo reale segui la nostra pagina Facebook all'indirizzo https://www.facebook.com/Edizionenapoletane