Skip to main content

Incubo di fuoco, perdono la vita due fratellini di 2 e 4 anni

Di Dicembre 17, 2021Uncategorized

NAZIONALE. Due bambini di 2 e 4 anni sono morti in un incendio che si è sviluppato attorno alle 9 nel campo nomadi di Stornara a Foggia. Secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, che sono ancora al lavoro per spegnere le fiamme, sono bruciate alcune baracche e in una di queste sono stati ritrovati i corpi dei due piccoli.

 

I due bambini erano fratelli

Sono due fratellini di 2 e 4 anni le vittime del rogo divampato nel campo rom di Stornara, nel Foggiano. Pare che i piccoli fossero a letto al momento del rogo. Quattro i moduli abitativi distrutti dalle fiamme.

Le vittime sono di nazionalità bulgara: il maschietto aveva 4 anni, la sorellina 2. La loro famiglia occupava un modulo abitativo suddiviso in quattro sezioni. Quello di Stronara è uno dei più grandi insediamenti abitativi dei rom con circa mille presenze, prevalentemente cittadini bulgari.

Il sindaco: serve soluzione su insediamenti

“E’ una terribile tragedia che ha visto la morte di due piccoli innocenti. Ora è necessario che la politica nazionale intervenga con fatti concreti e si trovi una soluzione per questi insediamenti spontanei”. Lo ha dichiarato Rocco Calamita, sindaco di Stornara in provincia di Foggia, dove questa mattina due bambini
bulgari di due e quattro anni sono morti in un incendio divampato all’interno di una baracca in un campo nomadi alla periferia del comune Foggiano. “Nel 2018 – racconta il sindaco – dopo un altro incendio, che fortunatamente non aveva causato morti, avevamo con le forze dell’ordine provveduto allo sgombero di quel campo. Ma dopo qualche settimana le baracche sono state nuovamente realizzate e sono arrivate anche altre famiglie”. Il primo cittadino ha avuto modo di incontrare i due giovani genitori delle due vittime. “Non ho avuto modo di parlare con loro ma come Comune – precisa – interverremo per aiutarli perché questa è una tragedia che colpisce tutta la nostra comunità”.