Skip to main content

L’amica geniale 3, protagoniste all’ultima stagione: “Lenù e Lila ci mancheranno”

NAPOLI. Sono diverse da molti ragazzi della loro generazione Gaia Girace e Margherita Mazzucco, giovanissime attrici protagoniste della saga de L’amica geniale. Entrambe, soltanto qualche anno fa, non avrebbero mai sperato di sfondare nel campo della recitazione e, soprattutto, di ottenere un tale successo di critica e di pubblico. La serie tornerà a febbraio con l’attesissima terza stagione. Intanto, le due hanno concesso una bella intervista al Corriere della Sera.

In questa occasione hanno deciso di parlare della fine di questa prima, importantissima prima esperienza artistica e professionale. L’amica geniale 3, infatti, le vedrà uscire di scena. Nell’ultimo capitolo le protagoniste saranno ormai quarantenni, quindi troppo lontane da loro per ragioni anagrafiche. Lenù e Lila inevitabilmente gli mancheranno molto, anche se, come ha sottolineato soprattutto una delle due, crescere affrontando nuovi ruoli non è affatto una brutta prospettiva.

Gaia Girace ha osservato: “Da un mi mancherà il mio personaggio, penso sia inevitabile. Ma sono contenta di evolvermi. Resteranno ricordi bellissimi. Io continuo a voler fare l’attrice, anche se vivo alla giornata. Come dicevo per me non è stato facile conciliare il cinema con la vita privata. Questa stagione però mi ha dato una nuova carica. Si vedrà. Certo vorrei essere conosciuta come Gaia Girace e non solo come Lila”

Margherita Mazzucco ha poi risposto alla medesima domanda: Lo stesso per me, li conosceva mia madre. Io sono stata una lettrice incallita fino all’adolescenza. Sono troppo cerebrale, mi vengono un sacco di paranoie e la lettura invita a pensare. Per questo ora la pratico meno. Mi sono approcciata agli episodi de L’amica geniale in contemporanea alle riprese, ho scoperto la storia di Lila insieme a lei.

Per essere informato in tempo reale segui la nostra pagina Facebook all'indirizzo https://www.facebook.com/Edizionenapoletane