Skip to main content

Corpo del figlio neonato ustionato: la Procura chiede maxi pena per i genitori

Di Gennaio 15, 2022attualità, Cronaca

Portici. È arrivata la richiesta del Pubblico Ministero per i genitori  del piccolo Vincenzino, il neonato di Portici che a marzo dell’anno scorso venne ricoverato al Santobono per ustioni.   Sedici anni per  il padre e 12 anni per la madre del piccolo Vincenzino, il neonato di Portici che a marzo dell’anno scorso venne ricoverato al Santobono per ustioni. È stata questa la richiesta di condanna formulata dal pm della Procura di Napoli al termine della sua requisitoria nei confronti dei due genitori, accusati di maltrattamenti in famiglia, lesioni ed abbandono di minore.

 

La Procura, secondo quanto riporta Napolitoday, ha chiesto per la madre del piccolo una pena più bassa basandosi la parziale infermità mentale. Giovedì si tornerà in aula con gli avvocati difensori che proporranno la loro arringa .

All’ epoca dei fatti ,era stato lo stesso padre del piccolo ad avvisare i carabinieri notando le lesioni sul corpo del neonato, nato in casa.

Per essere informato in tempo reale segui la nostra pagina Facebook all'indirizzo https://www.facebook.com/Edizionenapoletane