Skip to main content

Sparatoria nel quartiere, uomo armato ferito dai finanzieri. Il video choc

NAPOLI. È un cittadino straniero l’uomo ferito nel corso di una sparatoria con i militari della Guardia di Finanza avvenuta, poco dopo le 14, in viale 2 Giugno, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio a Napoli.

 

La dinamica

Stando a quanto riferisce ilmattino.it, pare che l’uomo avesse iniziato a minacciare i passanti brandendo un coltello e una pistola, quest’ultima rivelatasi poi un giocattolo. A mettere fine alle sue farneticazioni, però, ci hanno pensato i militari della Guardia di Finanza, uno dei quali è stato anche aggredito nel corso dell’operazione.

Sono stati dei momenti molto concitati, ripresi da un passante. Arrivati ad un certo punto l’uomo si è avventato contro il militare nel tentativo di colpirlo con il coltello. Immediata la reazione di uno dei suoi colleghi che, dopo aver impugnato la pistola di ordinanza, apre il fuoco. Colpito agli arti inferiori, l’uomo cade a terra ed è subito immobilizzato dai finanzieri che provvedono anche ad allertare la centrale operativa del 118 per i soccorsi del caso. L’uomo, disarmato, viene caricato sull’ambulanza che subito si dirige verso il vicino Ospedale del Mare.

Aggrediti infermiere ed autista

Una volta giunti in Pronto soccorso l’uomo, nel tentativo di scappare, ha sferrato un pugno in faccia all’infermiere ed ha spintonato l’autista slogandogli una spalla. Non si conoscono ancora i motivi.

Il presidente Nti Manuele Ruggiero fa sapere: «Nel nostro lavoro si rischia doppiamente la vita, sia per le aggressioni sia per essere i primi ad accorrere sul luogo di una sparatoria, abbiamo bisogno di tutele, di certo non pretendiamo la scorta armata ma almeno tutti i mezzi atti a prevenire questi eventi nonché la tutela legale! Abbiamo paura di andare a lavoro».

L’intervento del consigliere regionale

Su quanto successo oggi pomeriggio a San Giovanni a Teduccio di Napoli, il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha affermato: «La situazione è palesemente fuori controllo e servono azioni forti non ‘pannicelli caldi’».
Il video della sparatoria a San Giovanni a Teduccio.