Skip to main content

Tragedia in città, ballerino trovato morto in casa: era stato accoltellato per difendere un’amica

NAPOLI. Trovato morto in casa dalla polizia; il corpo senza vita è quello di Walter Natividade Fortes. Il 39enne di origine capoverdiane, ma a Napoli da sempre, era balzato agli onori della cronaca circa due anni fa, quando fu accoltellato in piazza Bellini per aver difeso un’amica dal suo ex.

Ballerino di breakdance e hip hop, Wlater aveva avuto negli anni diverse collaborazioni con artisti di livello internazionale. Il corpo del giovane è stato rinvenuto dalla Polizia nella sua abitazione. Dietro il decesso, come riferisce il sito napolitoday.it, sembra esserci un gesto estremo. Double B Rockers, amico intimo del 39enne, scrive sui sociale: “Non c’è peso più grande nel gestire le parole per descrivere quanto è grande il vuoto che lasci. Un passato di battaglie insieme un percorso pieno di stelle fatto di esperienze e ricordi indelebili. Sei caduto e ti sei rialzato più di chiunque altro, ci hai insegnato a non arrenderci mai, sei stato luce e forza dove il buio regnava ed insieme abbiamo superato ostacoli inimmaginabili. Ogni grande artista ha lasciato un segno indelebile che sarà perpetuato per sempre … e tu lo hai fatto. Ieri, oggi e domani sempre con noi. I funerali di Walter saranno celebrati oggi pomeriggio nella chiesa di Montesanto.