Skip to main content

Di Maio lascia il Movimento 5 Stelle, la Regione e il Comune si spaccano in due: ecco chi segue il ministro

Di Giugno 23, 2022Politica

NAPOLI. Nelle regioni trova poche adesioni il nuovo partito lanciato da Luigi Di Maio dopo la scissione con il Movimento 5 Stelle. L’unica eccezione è quella della Campania, patria del ministro degli Esteri, che si ritrova spaccata in due, così come il Comune di Napoli.

Dei sei consiglieri regionali, infatti, in due sono già passati con Di Maio ma altrettanti sembrano intenzionati ad aderire a ‘Insieme per il futuro’. Resterebbero sicuramente con Conte sia Michele Cammarano che Vincenzo Ciampi. In queste ore si parla anche di un passaggio in maggioranza dei dimaiani mentre finora in Campania i 5 Stelle sono all’opposizione. Al comune di Napoli si sono formate due fronde, da tre consiglieri ciascuna, quella legata a Roberto Fico – fedelissimo di Conte – e quella invece dei dimaniani che a questo punto potrebbero anche rivendicare una presenza nella giunta Manfredi.