Skip to main content

Rogo e nube, l’epicentro nell’ex Fiat: turni sospesi e città in ansia

L’aggiornamento

POMIGLIANO D’ARCO. L’incendio è divampato all’interno dell’area che ospita lo stabilmento ex Fiat: il secondo turno è stato sospeso e sono in atto gli interventi di spegnimento dei vigili del fuoco

POMIGLIANO D’ARCO. E’ un assedio. Uno scenario di guerra che si alimenta giorno dopo giorno di nuovi episodi. Sabato il deposito d’auto a Caivano, nella notte di lunedì un capannone in via degli Etruschi ad Acerra, ieri lo “scasso” tra Casalnuovo ed Acerra: oggi l’epicentro si sposta invece nelle campagne tra Acerra e Pomigliano, a ridosso dell’area dello stabilimento Stellantis (ex Fiat).

Un maxi incendio è divampato probabilmente all’interno di un deposito: una nube nera in questi minuti ha invaso Pomigliano, il rione Spiniello di Acerra e una parte di Casalnuovo. E’ ben visibile anche dalla zona del centro commerciale Le Porte di Napoli.

Nononstante i controlli dei carabinieri che hanno portato anche ad un sequestro a Casoria la situazione resta a dir poco allarmante.