attualità

Rapina in banca, arrestati tre di Napoli e provincia

di  edizionecaserta  -  8 Novembre 2019

Tre napoletani sono stati arrestasti dopo aver tentato di mettere a segno una rapina alla filiale della Cassa di Risparmio di Ravenna che si trova a Comacchio, in provincia di Ferrara. Ad essere bloccati dai carabinieri sono stati un 60enne, un 56enne e un 19enne. Sono di Napoli, Nola e San Cipriano d’Aversa, in provincia di Caserta.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine i tre sono entrati in banca: due avevano il volto coperto da passa-montagna e berretto, il terzo uomo invece era a volto scoperto. I tre hanno fatto credere alle persone che si trovavano all’interno dell’istituto di credito di essere armati.

Quindi si sono diretti presso una dipendente e l’hanno minacciata per farsi consegnare il denaro che aveva in cassa: circa 20mila euro. Due clienti sono stati anche chiusi in uno sgabuzzino insieme agli altri dipendenti e al direttore della filiale. I tre, quindi, hanno preteso che fosse aperta la cassaforte temporizzata.

L’operazione, però, ha fatto scattare l’allarme e permesso ai carabinieri di raggiungere la banca dopo che alla telefonata di controllo dei militari dell’Arma non aveva risposto nessuno. I carabinieri sono entrati nella filiale e hanno trovato i rapinatori ancora in azione. I malintenzionati si sono subito arresi e hanno mostrato di essere disarmati. I tre sono stati arrestati per il reato di tentata rapina.