Eventi

Palazzo Fondi e la Musica nel racconto del nuovo Cinema

di  edizionecaserta  -  8 Novembre 2019

CASERTA/NAPOLI. Prenotazioni aperte per la rassegna “La Musica nel racconto del nuovo Cinema”, che partirà il 22 novembre, a Napoli, nella splendida cornice dello storico Palazzo Fondi, in via Medina, 24. L’iniziativa è curata dell’associazione Kinemata Arte & Cultura, presieduta dalla casertana Tonia Zitelli, ed è realizzata in collaborazione con Palazzo Fondi, Accademia Davines e Barrio Botanico.

 

 

La direzione artistica è della stessa Zitelli, con il coordinamento generale di Irene Pompeo e Michele Rillo e la segreteria organizzativa affidata ad Angelica Simeone. Si tratta di un ciclo di film, tra i più ricercati, che hanno raccontato in modo trasversale vari generi musicali e periodi storici. L’ingresso alle proiezioni è gratuito e fino ad esaurimento posti, ma bisogna prenotarsi sul portale Event Brite (www.eventbrite.it). È previsto un AperiCine dalle 19:00, l’apertura sala, alle 20:30, e l’inizio del film, alle 21:00. La pellicola di apertura sarà “Sing Street” di John Carney, racconto di un quindicenne di nome Conor, che fonda a Dublino una band sulle orme dei gruppi che hanno segnato le fasi più salienti della stagione musicale degli anni Ottanta: A-ha, Duran Duran, Hall & Oates, The Cure, The Clash, Spandau Ballet, The Jam. Il 13 dicembre sarà la volta di “Frank”, diretto da Lenny Abrahamson. Una storia surreale e bizzarra, che, partendo dalle esperienze di una band di musica sperimentale, racconta delle conseguenze del successo, di talenti “maledetti”, di musica rock e social network. Si proseguirà, poi, con “A proposito di Davis” il 10 gennaio, dei fratelli Coen. Un film celebrazione dell’arte e della musica, con una base di sorprendente ironia. La storia del protagonista, Llewyn, rievoca l’ambiente musicale del folk anni Sessanta. A chiudere la rassegna, “Summer”, di Kirill Serebrennikov, il 7 febbraio. Biografia sentimentale di una generazione e di una scena musicale poco conosciuta come quella del rock-punk sovietico, che ha visto emergere band come gli Zoopark e i Kino. Quattro opere che hanno raccolto consensi e riconoscimenti nei più svariati festival internazionali, destinate ad arrivare a un pubblico vasto ed eterogeneo. Obiettivo dell’iniziativa è la promozione della cultura cinematografica attraverso la visione di opere selezionate, creando anche momenti di incontro e condivisione. «Kinemata – afferma Zitelli – è orgogliosa di contribuire con questo progetto alla valorizzazione di un edificio storico come Palazzo Fondi, che, grazie all’impegno di molti, rappresenta un punto di riferimento culturale per la città».  Contatti: [email protected] / 3421814561.

PROGRAMMA

– 22 Novembre SING STREET | John Carney, Irlanda, 2016, 106′

– 13 Dicembre FRANK | Lenny Abrahamson, G. Bretagna – Irlanda, 2014, 95′

– 10 Gennaio A PROPOSITO DI DAVIS | Joel Coen – Ethan Coen, U.S.A., 2013, 105′

– 7 Febbraio SUMMER | Kirill Serebrennikov, Russia – Francia, 2018, 126′

19:00 AperiCine | 20:30 Apertura sala | 21:00 Inizio film

Le proiezioni sono ad ingresso gratuito e su prenotazione su Eventbrite